Chi Siamo

La Cgil di Messina

La CGIL di Messina è il primo sindacato della provincia per numero di iscritti, oltre 53.000 tra lavoratori e pensionati. In provincia la CGIL è dislocata sul territorio attraverso le sue 27 sedi (Acquedolci, Barcellona Pozzo di Gotto; Brolo; Capo d’Orlando ; Castell’Umberto; Ficarra; Francavilla di sicilia; Gioiosa Marea; Librizzi; Milazzo; Mistretta; Naso; Novara di Sicilia; Pace del Mela; Patti; Pettineo; Raccuja; San Filippo del Mela; San Fratello; San Piero Patti; San Salvatore di Fitalia; Santa Teresa di riva; Sant’Agata Militello; Sant’Angelo di Brolo; Santo Stefano di Camastra; Tortorici; Tusa; Venetico ) oltre alla CdLM di Messina (Camera del lavoro metropolitana), la sede principale, che si trova in via Peculio Frumentario , dove hanno sede gli uffici amministrativi, quelli del Segretario generale e dei Segretari confederali, di alcune categorie (Fillea, Filcams, Flai, Flc, Fp, Fisac, Filcem), quelli dell’Inca, del Caaf, l’Ufficio vertenze, l’Ufficio immigrati, il Dipartimento Territorio e ambiente, il Coordinamento donne.

 

La Segreteria

L’Assemblea generale della CGIL del territorio provinciale, il 2 marzo, ha eletto Giovanni Mastroeni segretario generale della Camera del Lavoro Metropolitana. Mastroeni ha iniziato la propria attività in Cgil nel 1979 ricoprendo importanti incarichi: segretario della Cgil di Milazzo e di Barcellona, segretario generale provinciale della Filcea, della Fillea, della Flai, segretario generale aggiunto della Cgil provinciale e presidente del comitato direttivo della Cgil Sicilia.

 

 

Clara Crocè, dal 2009 è segretaria generale della FpCgil Messina e dallo scorso 18 febbraio anche componente della segreteria regionale della Fp.

 

 

 

 

Carmelo Garufi, segretario generale della Filcams Messine dal 2009.

 

 

 

 

 

LA CGIL

La Confederazione Generale Italiana del Lavoro è un’associazione di rappresentanza dei lavoratori e del lavoro. È la più antica organizzazione sindacale italiana ed è anche la maggiormente rappresentativa, con i suoi circa 6 milioni di iscritti, tra lavoratori, pensionati e giovani che entrano nel mondo del lavoro. La CGIL svolge un importante ruolo di protezione del lavoro dal libero e incondizionato funzionamento del mercato. Lo fa attraverso l’opera incessante di costruzione e ricostruzione della solidarietà nel lavoro e tra i lavoratori, attraverso la pratica quotidiana fatta dall’impegno concreto di rappresentanza e di contrattazione. Quando è nata nel 1906 – ma le prime Camere del lavoro risalgono al 1891 – aveva duecentomila aderenti. Da allora ha mantenuto la doppia struttura: verticale, costituita dalle federazioni di categoria, e orizzontale, attraverso le Camere del lavoro. Attualmente le categorie nazionali sono 13 mentre le Camere del lavoro in tutto il territorio nazionale sono 134. (Foto) La CGIL nazionale ha sede a Roma nella storica sede di Corso d’Italia 25. La sua storia è profondamente intrecciata alla storia del Paese: stipula, attraverso le organizzazioni di categoria, i contratti di lavoro e svolge allo stesso tempo un’azione di tutela, finalizzata a difendere, affermare e conquistare diritti individuali e collettivi, che vanno dai sistemi di welfare ai diritti sul posto di lavoro. La CGIL è affiliata alla Confederazione Europea dei Sindacati (Ces) e alla Confederazione Internazionale dei Sindacati (Ituc-Csi).

 

L’attuale Segretario generale è Susanna Camusso, eletta il 3 novembre 2010.